… un territorio ricco di risorse naturali per prendersi cura di sé

Le acque termali, risonanza per l’intero territorio: "Praefectus alpinum maritimarum viam hanc vetustae collapsam reficendam …. suis balnea suscitavit" … storie di complessi termali risalenti agli antichi romani recitate su una lapide in pietra rintracciata ad Argentera. Poi Bartolomeo Viotti, nel suo "De Balneorum naturalium viribus" parla di....

 

… un territorio ricco di tradizioni enogastronomiche

Il paesaggio di Langa e Roero una volta fu mare. Colline, rocche, calanchi: emersero le colline e i fiumi crearono la fertile piana. In alto gli uomini misero la vite e il suolo fu disegnato a filari: linee che flettono morbide punteggiate di grappoli.
Chiese, torri e castelli crebbero sopra i poggi e nelle pieghe delle dorsali. Ai margini di radi boschetti - noccioli, querce, ciliegi...

 

… un territorio ricco di sport, natura e tempo libero

Ancora il Monviso, montagna come la disegnano i bambini, piramide aguzza, Re di Pietra. Dalle sue pendici origina il Guil che attraversa il Queyras, quadrilatero fra il Brianzonese, il Piemonte e la Provenza alpina, un paese di solitudini tibetane con villaggi ricchi di meridiane, fontane, affreschi e leoni scolpiti.
Su entrambi i versanti boschi di pino cembro favoriscono l’artigianato del legno...

 

… un territorio ricco di storia, arte e cultura

Il perno di queste terre è il Monviso, la piramide delle Alpi Cozie, visibile dalla Pianura Padana, dalle terre del Po, il fiume che nasce ai suoi piedi.
Sotto il crinale si apre il Buco di Viso, primo traforo delle Alpi fra l’Italia e la Francia, costruito nel XV secolo da Ludovico II, marchese di Saluzzo, per favorire il commercio del sale.
Qui principia Po e Druenza, uno va in Piemonte l’altro in Provenza...

 
 
 
viaggiando in valle

cultura... sport... enogastronomia... benessere...
   
Itinerari tematici di sport, natura e tempo libero
   
 
 
   
 
 
Dalle Alpi al mare
programma in 6 giorni
 

Questo itinerario transfrontaliero sfrutta la valenza unica di un territorio, che permette di raggiungere, zaino in spalla, le dolci e miti alture liguri prospicienti il mare, partendo dalle vallate alpine del cuneese, valicando la giogaia di montagne attraverso passi di quasi 3000 metri e scendendo nell’attiguo territorio francese,.

Il paesaggio, ogni giorno assai diverso dal punto di vista morfologico e paesaggistico, varia dai prati e dai pascoli di fondovalle alle pietraie ed alle cime alpine del Parco Naturale delle Alpi Marittime, dagli incantevoli specchi lacustri del Vallone delle Meraviglie, circondati dalle incisioni rupestri famose nel mondo intero ed inseriti nel territorio del Parc National du Mercantour, alle coltivazioni di ulivi dei monti liguri ed infine alla costa.

Le tappe proposte, ad eccezione di quella del primo giorno che comporta 1400 metri di dislivello, presentano altimetrie limitate, ma prevedono trasferimenti quotidiani che possono arrivare alle 8-9 ore di cammino effettivo. I pernottamenti sono previsti in attrezzati rifugi alpini ad eccezione di quello in bassa valle Roya, che avverrà in albergo. Alcuni brevi tratti di raccordo, che avvengono su strade asfaltate, verranno coperti con l’ausilio di mezzi meccanici.

Si tratta di un percorso assolutamente originale, irripetibile sull’intero arco alpino nazionale ed internazionale, vario e ricchissimo di spunti paesaggistici e culturali. Indubbiamente uno fra i più attraenti proposti sull’intero catalogo.

 

1° giorno. Arrivo in Valle Gesso.

2° giorno. Salita al Rifugio Pagarì.

3° giorno. Dal Rifugio Pagarì al Refuge des Merveilles

4° giorno. Dal Refuge des Merveilles a l’Authion e discesa al colle di Turini

5° giorno. Dal colle di Turini a Sospel

6° giorno. Da Sospel a Mentone attraverso il colle du Razet. Rientro in Valle Gesso e partenza dalla Valle.

 
Dalle Alpi al mare  cod   E6GE03

Quota di partecipazione

295          
     DURATA 6 giorni/5 notti

       La quota comprende:

  • trattamento di pensione completa (bevande escluse) in rifugi o locande con pranzi al sacco. Trasferimento l’ultimo giorno da Mentone a San Giacomo di Entracque.

       Quote su richiesta per i seguenti servizi:

  • Guida escursionistica o alpina, riduzione letto aggiunto e supplemento singola.

       Informazioni:

  • Per ulteriori dettagli, preventivi e richieste di disponibilità, invia e.mail a info@turgranda.com oppure chiama allo 0171.697668 (lunedi’ - venerdi’ dalle 9,00 alle 19,00)
 
 
 
Calcola il prezzo della tua vacanza  
 
  indietro
invia pagina
 
PRIMAVERA

CHI SIAMO

Ci vogliamo presentare  

Linea diretta con noi  

Dicono di noi  

DOVE VI INVITIAMO

Le nostre terre  

Come arrivare  

GUIDA VACANZE

Idee per la tua vacanza  

Eventi da scoprire  

Dedicato alle famiglie  

Cerca la tua vacanza  

Richiedi il preventivo  

Prenota la tua vacanza  

Cataloghi  

NOTIZIE UTILI

Agenzie Partners  

Meteo  

Links  

NEWSLETTER  

HOME